Gite Sezionali 2024

Programma Gite Sezionali 2024

Calendario Gite sezionali 2024

Calendario Gite sezionali 2024

Ecco il nuovo calendario delle Gite sezionali 2024! Cliccando sulle singole gite potrai accedere alla scheda online relativa con tutte le informazioni.

27-28 gennaio 2024 – Monte Stivo (notturna)

27-28 gennaio 2024 – Monte Stivo (notturna)

Per la tradizionale notturna quest’anno sconfineremo fuori regione e pernotteremo una notte in rifugio: meta sarà il Monte Stivo, una montagna delle Prealpi Gardesane alta 2054 m, situata nella parte meridionale del Trentino, fra Arco e Rovereto.

18 febbraio 2024 – Monte Alben (alpinistica)

18 febbraio 2024 – Monte Alben (alpinistica)

Il monte Alben (2019 m) è una montagna delle Prealpi Bergamasche. La salita che proponiamo è la via normale invernale: con neve ben assestata il canale offre una divertente salita sui 40° con un breve muretto iniziale di 50°. Essendo una via alpinistica su neve, è richiesta ai partecipanti una seppur minima esperienza alpinistica. Obbligatorio dotarsi di artva, pala e sonda.

9 marzo 2024 – Piz dal Sasc (ciaspolata)

9 marzo 2024 – Piz dal Sasc (ciaspolata)

Il Piz dal Sasc è una bella cima alta 2720 m situata in Engadina, Canton Grigioni (Svizzera). Dalla vetta potremo godere di panorami mozzafiato sulle bianche vallate Grigionesi e sulle innevate montagne dell’Engadina. Per partecipare è necessario essere equipaggiati di artva, pala e sonda. 

13 aprile 2024 – Madonna della Guardia (Liguria)

13 aprile 2024 – Madonna della Guardia (Liguria)

Il Monte Grosso è un’ampia cupola coperta da pini e arbusti che sovrasta l’abitato di Varazze. Il Monte Grosso è noto perché sulla sua vetta sorge il piccolo Santuario della Madonna della Guardia; da questo punto si possono ammirare pregevoli scorci e uno stupendo panorama sul Mar Ligure.

Sabato 18 maggio 2024 – Sacra di S. Michele (Ferrata)

Sabato 18 maggio 2024 – Sacra di S. Michele (Ferrata)

La Sacra di San Michele è un complesso architettonico arroccato sulla vetta del monte Pirchiriano, all’imbocco della val di Susa ed è uno dei monumenti simbolo del Piemonte. È raggiungibile tramite una divertente via ferrata di moderata difficoltà, oppure, in alternativa, tramite comoda mulattiera lastricata che sarà poi la via di discesa anche per chi si è cimentato con la ferrata.

9 giugno 2024 – Cima Masuccio (Alpi Retiche)

9 giugno 2024 – Cima Masuccio (Alpi Retiche)

La Cima Masuccio è una panoramica montagna che sovrasta Tirano e da essa si può osservare buona parte del fondovalle della Media Valtellina, oltre a tutti i principali gruppi montuosi che circondano la Valtellina. La salita non presenta particolari difficoltà alpinistiche.

22-23 giugno 2024 – Presanella (alpinistica)

22-23 giugno 2024 – Presanella (alpinistica)

La Presanella è la cima più elevata che si trova in Trentino. La salita si svolge inizialmente su sentiero e morena, su ghiacciaio (con tratti ripidi e qualche crepaccio) e un breve tratto di misto sulla cresta sommitale, con facili passaggi su roccia. Ai partecipanti è richiesta esperienza alpinistica di alta quota (corda, ramponi, piccozza).

6-7 luglio 2024 – Vetta d’Italia (Klockerkarkopf)

6-7 luglio 2024 – Vetta d’Italia (Klockerkarkopf)

La Vetta d’Italia (Klockerkarkopf in tedesco – 2912 m), è una montagna delle Alpi Orientali situata al confine tra Austria e Italia. Dalla vetta si può ammirare un gran bel panorama verso i ghiacciai del Gross Venediger e del Picco dei Tre Signori.

27-28 luglio 2024 – Punta Kurz (Alpi Pennine)

27-28 luglio 2024 – Punta Kurz (Alpi Pennine)

La Punta Kurz (3.496 m) è una montagna delle Alpi Pennine al confine italo-svizzero. Punto di appoggio è il Rifugio Nacamuli. Salita piuttosto lunga e impegnativa adatta ad escursionisti allenati e con una discreta capacità ad affrontare tratti su sfasciumi e roccette.

1 settembre 2024 – Piani di Artavaggio (raduno sezionale per il 60° anniversario)

1 settembre 2024 – Piani di Artavaggio (raduno sezionale per il 60° anniversario)

In occasione del sessantesimo anniversario della nostra sezione, tra le varie iniziative che proporremo ai nostri soci, come avvenuto nel 2014 per il cinquantesimo, anche quest’anno organizzeremo una giornata comune di ritrovo in montagna per tutti i nostri gruppi sezionali: gruppo escursionismo, alpinismo giovanile e gruppo dell’età dell’oro si ritroveranno simultaneamente ai Piani di Artavaggio, località del nostro territorio provinciale.

14-21 settembre 2024 – Sardegna Nord-Occidentale (Trekking)

14-21 settembre 2024 – Sardegna Nord-Occidentale (Trekking)

Per il tradizionale trekking settembrino, il Cai di Calco propone per il 2024 un trekking nella Sardegna Nord-Occidentale alla scoperta di una zona ancora poco conosciuta e quindi più vera, accolti dall’Ospitalità della gente locale. Ai classici itinerari più noti nella terra del sole e del mare si aggiungono i colori e i sapori dell’interno tra boschi di naturale bellezza e i resti di un antico vissuto.

LE ISCRIZIONI SI RICEVONO TASSATIVAMENTE DAL 16 AL 30 GENNAIO 2024

5-6 ottobre 2024 – Appennino Reggiano (Trekking)

5-6 ottobre 2024 – Appennino Reggiano (Trekking)

L’Appennino Reggiano nasconde molti aspetti paesaggistici di notevole rilievo e interesse. Nei due giorni di trekking saliremo il Monte Cusna, (2121 m) e pernotteremo al rifugio Bargetana, dove, in un ameno contesto bucolico, si potrà godere, oltre che del paesaggio, anche della gustosissima cucina emiliana. 

20 ottobre 2024 – Passo della Porta (Ferrata)

20 ottobre 2024 – Passo della Porta (Ferrata)

La via ferrata della Porta attraversa il versante nord-est della Presolana, la cosiddetta Regina delle Orobie, lungo un percorso selvaggio e austero. La salita è impegnativa e lunga nel suo complesso. Paesaggisticamente è una delle escursioni più belle che possiamo percorrere nella zona delle Orobie e merita assolutamente di essere percorsa.

10 novembre 2024 – Pes Gerna (Baitone di Sesto)

10 novembre 2024 – Pes Gerna (Baitone di Sesto)

Il Pes Gerna è una cima di oltre 2500 metri che domina la Val Sambuzza con le sue difficoltà (in caso di innevamento è obbligatorio dotarsi di ramponi e possibilmente piccozza) e il suo fascino d’alta quota. L’escursione è aperta a tutti, anche a chi volesse solo fermarsi al Baitone di Sesto, dove si organizzerà un pranzo autogestito per tutti i partecipanti.

1 dicembre 2024 – Grotta delle Clave (Speleo)

1 dicembre 2024 – Grotta delle Clave (Speleo)

Il Gruppo Speleologico Valle Imagna propone un’esperienza speleologica nella Grotta delle Clave, situata nelle Prealpi Bergamasche. Questa grotta, scoperta dal Gruppo Speleologico dei Tassi, presenta cunicoli angusti e un’atmosfera di oscurità e silenzio.