Gruppo Età d'Oro 2021

Il Resegone, detto anche Monte Serrada, è una montagna delle Prealpi Orobiche. Alta 1875 metri sul livello del mare, è posta a confine tra la provincia di Bergamo e la provincia di Lecco. Il suo nome deriva dall’italianizzazione del termine lombardo resegón (grande sega): le sue nove punte principali ricordano infatti la lama di una sega. Il nome Serrada, invece, può derivare dal fatto che, per la sua posizione, chiude le valli circostanti. Le cime più rilevanti sono: Punta Cermenati (1875 m) è la punta la più alta della montagna. Punta Stoppani (1849 m), Punta Manzoni (1801 m), Cima Pozzi (1810 m), il Dente (1810 m), Pizzo Daina (1864 m) e la Torre di Valnegra (1852 m).

Itinerario

Giunti a Brumano, si lascia l’auto nel parcheggio della chiesa (930 m). Ci si incammina poi sul sentiero che sale dal fianco sinistro di essa, seguendo il cartello indicante Rifugio Azzoni (ore 2h 30m).
Vanno seguiti i bollini che segnalano il Sentiero n° 13: si percorrono prati, qualche macchia boscosa e tratti asfaltati, fino a un tornante con il cartello del bivio per il Rifugio Monzesi. Si ignora il cartello, continuando sull’asfalto fino a giungere a una stalletta e salire verso destra in un pascolo.
Alla sommità del pascolo c’è un abbeveratoio, si svolta a destra entrando nel bosco di latifoglie. Ora il sentiero Il sentiero diviene a tratti un poco ripido. Proseguendo ci si ritrova al Rifugio Resegone; va attraversato il pascolo tornando nei boschi. Il sentiero, in discesa, porta sul lato opposto della valletta. Ad un tratto le pendenze si fanno più marcate e si esce e si rientra nel bosco varie volte.
Giunti al Piano di Brumano (1500 m), si prosegue verso sinistra lungo il Sentiero n° 571 (sui bollini è indicato Sentiero n° 17). Quando il sentiero diviene sassoso, significa che si è quasi arrivati: un lungo serpeggiare tra prati, cespugli e balze rocciose porta sotto le creste del Resegone. Da qui si continua verso destra fino al Rifugio Azzoni; seguendo le scalette in cemento si giunge in vetta, alla croce in ferro (1875 m).
Si ritorna poi per lo stesso sentiero di salita.

Dettagli tecnici

  • Coordinatore di gita: Fabrizio Lumassi (Cell. 347.2524661, e-mail: willy.lina@virgilio.it)
  • Collaboratori: Erminio Gennari
  • Luogo di ritrovo: parcheggio presso il cimitero di Calco
  • Orario di partenza: 6:30
  • Punto di partenza: Brumano (930 m)
  • Punto di arrivo: Punta Cermenati (1875 m)
  • Quota max raggiunta: 1875 m (Punta Cermenati)
  • Dislivello: 945 m / – 945 m
  • Ore di cammino: 3h / 2h (A/R)
  • Difficoltà: E
  • Fatica: mf
  • Equipaggiamento: Da escursionismo adeguato alla stagione
  • Mezzo di trasporto: Auto
  • Pranzo: Al sacco o presso il rifugio
  • Cartografia: Kompass 1:50000 n° 104 “Foppolo – Valle Seriana”
  • Mappa online: OpenTopoMap

I partecipanti si impegnano a rispettare gli orari e ogni disposizione data dal coordinatore di gita e dai suoi collaboratori, adeguandosi alle loro indicazioni.

È obbligatoria la mascherina e il disinfettante per le mani


SOCI CAI: da definire € / NON SOCI: da definire € + 8€ per quota assicurativa

INFORMAZIONI