Gruppo Età d'Oro 2021

Nel gruppo montuoso noto con l’acronimo M.A.G.A., si intende l’estesa area che comprende ai suoi estremi quattro celebri e frequentati monti delle “Prealpi Bergamasche” e cioè, il Monte Menna, il Pizzo Arera, il Monte Grem ed il Monte Alben. In quest’ultimo massiccio, dalla caratteristica conformazione a forma di cavallo e costituito da roccia calcarea, si distinguono a loro volta tre vette, piuttosto differenti per forma e dimensioni. Rispettivamente, per quota decrescente, sono il Monte Alben (2019 m), la Cima della Croce (1978 m) ed infine la Cima della Spada (1952 m).

Itinerario

Si parte dall’ampio parcheggio in prossimità del Parco degli Alpini a Cornalba (893 m), posto sotto una splendida ed inquietante falesia. Già presenti sul ciglio della strada i segnavia che invitano a seguire per il parco sopracitato, nei cui pressi sorge un evidente pannello informativo. Si evita dunque di indirizzarsi verso la falesia e si prosegue brevemente sulla strada asfaltata di destra fino a che essa, dopo una curva, diviene sterrata. In circa dieci minuti di comodo cammino si perviene ad una piccola cappella votiva alle cui spalle ha inizio il “Sentiero Panoramico” (Sentiero n° 502), che andrà seguito per circa un ora di monotono cammino. Fuoriusciti dal fitto bosco di noccioli e faggi, si raggiunge un ampia sella prativa alla cui estremità destra è posta una palina che ci invita a proseguire sul sentiero fino a raggiungere prima una piccola chiesetta ed oltre un ampio pascolo noto come Pian delle Casere (1502 m), caratterizzato dalla presenza di  alcune stalle e casere. Questa conca è cinta a nord dalla complessa ed articolata cresta rocciosa dell’Alben che lascia ben distinguere le sue tre elevazioni. Posto pressoché al centro di questa muraglia calcarea, si trova il Passo della Forca (1848 m), facilmente distinguibile per via del vallone che andrà risalito. Lo si raggiunge in circa mezz’ora dalla Casera Alta, dopodiché non resta che piegare a sinistra e risalire la ripida cresta Orientale della Cima della Croce (1978 m). 
Discesa per gli stessi passi di salita fino alla Casera Alta, dopodiché si segue a sinistra (segnavia per Sentiero dei Valloni) e si scende ad una seconda baita, posta al limite meridionale di un prato. Qui ha inizio un sentiero che si inoltra nel bosco e successivamente perde rapidamente quota costeggiando un torrente. È anche noto come “Sentiero dei Martiri di Cornalba” ed esso termina in corrispondenza di una strada sterrata che, piegando a destra, ci riconduce alla cappella votiva presso la quale abbiamo imboccato il “Sentiero Panoramico”.

Dettagli tecnici

  • Coordinatore di gita: Luigino Panzeri (Cell. 340.7580610)
  • Collaboratori: Paolo Bonfanti
  • Luogo di ritrovo: parcheggio presso il cimitero di Calco
  • Orario di partenza: 6:30
  • Punto di partenza: Cornalba (893 m)
  • Punto di arrivo: Cima della Croce (1978 m)
  • Quota max raggiunta: 1978 m (Cima della Croce)
  • Dislivello: 1085 m / – 1085 m
  • Ore di cammino: 3h / 2h 30m (A/R)
  • Difficoltà: E
  • Fatica: f
  • Equipaggiamento: Da escursionismo adeguato alla stagione
  • Mezzo di trasporto: Auto
  • Pranzo: Al sacco
  • Cartografia: Kompass 1:50000 n° 104 “Foppolo – Valle Seriana”
  • Mappa online: OpenTopoMap

I partecipanti si impegnano a rispettare gli orari e ogni disposizione data dal coordinatore di gita e dai suoi collaboratori, adeguandosi alle loro indicazioni.

È obbligatoria la mascherina e il disinfettante per le mani


SOCI CAI: da definire € / NON SOCI: da definire € + 8€ per quota assicurativa

INFORMAZIONI