Gruppo Età d'Oro 2020

Il Monte Due Mani è uno dei dominatori dei panorami di Lecco, anche se forse è tra essi il meno conosciuto, perso tra l’inconfondibile e celeberrima mole del Resegone, il Coltignone, il Barro e i vari Moregallo e Corni di Canzo… Incombente su Ballabio e posto come terminale della linea spartiacque che separa la Valsassina dalla Val Taleggio esso rappresenta in tutti i sensi una perfetta sintesi, oltre che ad interporsi tra esse nella linea di orizzonte, tra Resegone e Grignetta: del primo ne ricorda la morfologia, con una lunga e frastagliata cresta sommitale con bastioni rocciosi che affiorano dal manto erboso, mentre con la seconda ha in comune le selve di pinnacoli e guglie calcaree che ne affollano le pendici.
Il Bivacco Locatelli-Milani-Scaioli, posto in cima al Monte Due Mani, stato intitolato a tre alpinisti periti a vent’anni sulla Cresta Segantini in Grignetta ma è conosciuto anche come Bivacco GEFO Olginate. 
Struttura in vetroresina a forma di igloo, con pavimento in legno, è dotata di finestre ad oblò sopra le quali sono indicate tutte le cime visibili dagli stessi: dal Monviso fino agli Appennini. All’interno del bivacco sono collocati due tavolini, quattro panche e un armadietto, all’interno del quale si trovano alcune provviste e altro materiale.

Itinerario

Dal parcheggio situato in località Casere di Maggio (815 m), si prende la strada carrozzabile sterrata che sale a destra in direzione sud-est. La strada sale dolcemente fino alla Cascina Riva Foppa (990 m), qui si continua sulla carrozzabile che sale a destra fino alla località La Foppa (1260 m) dove finisce la strada.
Poco prima de La Foppa, su un segnavia, si trovano le indicazioni per la Bocchetta di Desio. Si risale nel bosco, in direzione sud, il sentiero fino alla Bocchetta di Desio (m. 1360). Da qui, si prosegue in direzione ovest fino al Monte Due Mani e al Bivacco Locatelli, Milani, Scaioli (m. 1656).
Si ritorna a Maggio per il percorso di salita.

Dettagli tecnici

  • Coordinatore di gita: Vittorio Ravasio (Cell. 333.6406308 / e-mail:  vittorio.r2004@libero.it)
  • Collaboratori: Franco Aldeghi, Mario Biella
  • Luogo di ritrovo: parcheggio presso il cimitero di Calco
  • Orario di partenza: 7:00
  • Punto di partenza: Cremeno località Maggio (815 m)
  • Punto di arrivo: Monte Due Mani (1656 m)
  • Quota max raggiunta: 1656 m (Monte Due Mani)
  • Dislivello: 841 m / – 841 m
  • Ore di cammino: 3h / 2h 30m (A/R)
  • Difficoltà: E
  • Fatica: mf
  • Equipaggiamento: Da escursionismo adeguato alla stagione
  • Mezzo di trasporto: Auto
  • Pranzo: Al sacco
  • Cartografia: Kompass 1:50000 n° 105 “Lecco – Valle Brembana”
  • Mappa online: OpenTopoMap

I partecipanti si impegnano a rispettare gli orari e ogni disposizione data dal coordinatore di gita e dai suoi collaboratori, adeguandosi alle loro indicazioni.

SOCI CAI: 6 € / NON SOCI: 14€ (con quota assicurativa)

E’ obbligatoria la mascherina e il disinfettante per le mani

INFORMAZIONI