Gruppo Età d'Oro 2018

Itinerario e dettagli tecnici

Giunti a Moggio, alla rotonda con interessante scultura in legno, si svolta a sinistra. Dopo 50 m si posteggia sulla sinistra di fronte al Municipio. Ci si incammina per una strada asfaltata per circa 100 m quindi si prende a sinistra il sentiero gippabile N°24, che in falso piano ci farà attraversare uno stupendo bosco di faggi e una zona d’interesse geologico notevole, poi giunti su un grande prato, nella sua parte alta a destra, si entra nel bosco, sempre seguendo il N° 24, fino a giungere al fontanino perenne. Si tiene la destra (a sinistra si va ai Piani di Bobbio), fino a giungere ad un vecchio rifugio abbandonato, posto ideale per riposino con spuntino, proseguendo tenendo la destra si giunge sui prati dei Piani d’Artavaggio, si prende la sinistra e in 10 minuti si giunge al rifugio Casari. Per chi ha energie ancora in serbo, può salire al rifugio Nicola oppure sul M.Sodadura. Pranzo al Sacco o in rifugio.

  • Coordinatore di gita: Mozzanica Piergiorgio (cell. 328.2051791 / e-mail: mozzanp@libero.it)
  • Collaboratori: Comi Roberta – Spada Lino
  • Luogo di ritrovo: parcheggio presso Sede CAI Via Indipendenza, 17 Calco
  • Mezzo di trasporto: auto
  • Orario di partenza: ore 7.30
  • Punto di partenza: Moggio (c/o Municipio)
  • Punto di arrivo: Moggio (c/o Municipio)
  • Quota max raggiunta: m. 1640
  • Dislivello: m. 740
  • Ore di cammino: salita 2.30 / discesa 1.50
  • Difficoltà: E
  • Fatica: mf
  • Abbigliamento: di media quota
  • Pranzo: al sacco (o presso rifugio Casari)

I partecipanti si impegnano a rispettare gli orari e ogni disposizione data dal coordinatore di gita e dai suoi collaboratori, adeguandosi alle loro indicazioni.

SOCI CAI: da definire € / NON SOCI: da definire €

INFORMAZIONI: in sede, martedì e venerdì ore 21.00-23.00 – Tel. 039.9910791info@caicalco.it