Gite sezionali 2018

L’Alpe Camaggiore è un piccolo alpeggio a picco sul lago, nel territorio di Vendrogno. Famosa per il panorama stupendo che si gode da questi luoghi su Bellano e Dervio, Camaggiore è una meta di relax e svago per famiglie e amanti del sole e delle passeggiate E’ raggiungibile in auto, partendo da Vendrogno e risalendo da Sanico lungo la strada a tornanti verso le località di S. Grato, Busè e Tedoldo (da Sanico circa 10 minuti di auto). Lasciata l’auto al termine della strada carrozzabile, si procede a piedi per circa 15 minuti, lungo la panoramica strada agro-silvo-pastorale pianeggiante che porta all’alpe.

Itinerario e dettagli tecnici

Questo itinerario facile, lo si può fare nei due sensi offre notevoli punti panoramici. Nei pressi di Camaggiore dove troviamo il ristoro “Da Bortolo” continuando sulla carrozzabile proveniente da Vendrogno passiamo dalla chiesetta di San Girolamo grandioso punto panoramico. Si contornano le pendici occidentali del Monte Muggio, si risale a svolte tra prati e pascoli fino a raggiungere Pra Bolscino m.1498. Qui si divide il percorso: a destra porta all’Alpe Giumello, a sinistra porta alla Cappella di Sant’Ulderico che nella leggenda fu uno dei sette fratelli eremiti della Valsassina. Da Pra Bolscino andiamo a destra per giungere all’Alpe Chiaro, si prosegue quindi lungo la carreggiabile fino a all’Alpe Giumello. Per chi intende salire alla cima si imbocca il sentiero che dall’albergo sale i lunghi e ripidi pascoli del versante meridionale sino all’insellatura tra le due cime ove troviamo un piccolo laghetto, saliamo quindi a destra per l’erboso crinale occidentale della vetta fino alla croce dove ammiriamo un ampio panorama. Ritornati all’Alpe Giumello seguendo le segnalazioni per S. Ulderico passando per una fonte dove arriviamo in circa 30 minuti. La cappella è posta in splendida posizione panoramica. Dallo spiazzo davanti la cappella si seguono le tracce che salgono lungo la dorsale del Muggio, lasciamo a destra le diramazioni che portano sul bordo del vallone, attraverso valloncelli e dorsali e in piano tra larici arriviamo all’Alpe Dolca m.1518 Dopo un sperone roccioso si entra nella Valle dei Fontanoni per arrivare in vista del ripetitore di Pra Bolscino  rientrando poi per lo stesso percorso dell’andata.

  • Coordinatore di gita: Emilio Pina (cell. 334.2919594)
  • Collaboratori: Matteo Fumagalli – Luigi Panzeri
  • Luogo di ritrovo: parcheggio presso Sede CAI Via Indipendenza, 17 Calco
  • Orario di partenza: ore 7:30
  • Punto di partenza: Camaggiore (m. 1185)
  • Punto di arrivo: Camaggiore (m. 1185)
  • Quota max raggiunta: m. 1799 (Monte Croce di Muggio)
  • Dislivello: m. 614
  • Ore di cammino: 3,30-4,00 (per il giro ad anello) / 0,45 (salita al Monte Croce di Muggio)
  • Difficoltà: E
  • Fatica: mf
  • Equipaggiamento: da escursionismo
  • Mezzo di trasporto: auto (Nel caso il numero di partecipanti alla gita raggiungesse i 20 iscritti, la gita verrà effettuata con il pullman).
  • Pranzo: al sacco
  • Cartografia: Kompass 1:50000 n° 105 “Lecco – Valle Brembana”

I partecipanti si impegnano a rispettare gli orari e ogni disposizione data dal coordinatore di gita e dai suoi collaboratori, adeguandosi alle loro indicazioni.

SOCI CAI: 10 € / NON SOCI: 18 €

AGEVOLAZIONI per i Soci C.A.I. della Sezione di Calco:

  • sconto 50% sul costo del trasporto per i nati dal 1993 al 2011 per studenti e/o non lavoratori.
  • sconto 50% sul costo del trasporto per l’intero nucleo famigliare se composto da entrambi i genitori più almeno un figlio studente e/o non lavoratore nato dal 1993 al 2011.

INFORMAZIONI: in sede, martedì e venerdì ore 21.00-23.00 – Tel. 039.9910791info@caicalco.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: