Gite sezionali 2017

Dal passo Tonale si raggiunge l’ospizio medievale di san Bartolomeo, oggi trasformato in albergo. Da qui si prosegue in direzione Val d’Albiolo e passo dei Contrabbandieri. Si sale tra pascoli e ruderi di baite lungo il costone che divide la val d’Albiolo e la val di Strino osservando evidenti testimonianze della Grande Guerra; in circa un’ora e mezza si raggiunge la sommità del costone. La vista si apre sulla val di Strino e i resti della “Città morta”. Qui si lascia il sentiero 161 e si prosegue lungo l’itinerario per escursionisti esperti che sale in quindici minuti al monte Tonale orientale (m.2696) e il cammino segue quello che viene chiamato “sentiero degli austriaci” fino alla cima del Torrione d’Albiolo(m.2969). Il ritorno viene effettuato attraverso il sentiero del Bozerleit, un sentiero pianeggiante. Fino ad arrivare al forte di Zaccarana, realizzato tra il 1907 ed il 1913, a quota 2096 m. Venne realizzato in calcestruzzo, sulla parte sommitale quattro cupole di acciaio girevoli contenevano obici e cannoni. Poteva ospitare 163 soldati e 4 ufficiali. Da qui si arriva all’Ospizio di San Bartolomeo e al passo del Tonale.

Punto di partenza: Passo Tonale (m. 1880)

Punto di arrivo: Torrione d’Albiolo (m. 2969)

Quota max raggiunta: m. 2969 (Torrione d’Albiolo)

Dislivello: m. 1089

Ore di cammino: 4,30 /3,00 (A/R)

Difficoltà: EEA

Fatica: (f)

Equipaggiamento: Media montagna + imbrago + kit da ferrata + casco

Cartografia: KOMPASS 1:50000 n° 639 “Presanella – Madonna di Campiglio”